Scegliere la pianta giusta nel terreno giusto | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Scegliere la pianta giusta nel terreno giusto

Scegliere la pianta giusta nel terreno giusto

Scegliere la pianta giusta nel terreno giusto è sempre una sfida. È infatti raro trovare un terreno “perfetto”, ossia fertile, profondo, soffice, permeabile, facilmente lavorabile, ma è alla portata di tutti trasformare un suolo con qualche difetto in un substrato soddisfacente. Se però il terreno che volete correggere è molto esteso, gli interventi di miglioramento potrebbero risultare troppo costosi e impegnativi. Allora, per risparmiare tempo e soldi potete capovolgere il problema: anziché modificare il terreno, utilizzate solo piante adatte a quello specifico substrato. Vediamone qualche esempio limitatamente ai terreni argillosi e sabbiosi.

Piante che si adattano ai terreni argillosi

ALBERI:

Acero montano (Acer pseudoplatanus); acero riccio (A. platanoides); biancospini (Crataegus spp.); ciliegio ornamentale (Prunus pissardii); maggiociondolo (Laburnum anagyroides); noccioli (Corylus avellana, C. colurna); ontano napoletano (Alnus cordata), ontano nero (A. glutinosa); orniello (Fraxinus ornus); salici (Salix caprea, S. babylonica); tiglio (Tilia spp.)

ARBUSTI E RAMPICANTI:

alloro (Laurus nobilis); Buddleja davidii; Ampelopsis spp.; berretta da prete (Euonymus europaeus); Campsis grandiflora; Chaenomeles speciosa e C. japonica; corniolo (Cornus mas); filadelfo (Philadelphus spp.); ginestra (Spartium junceum); glicine (Wisteria spp.); lavanda (Lavandula spp.); lillà (Syringa spp.); Pyracantha spp.; Rosa canina; sanguinello (Cornus sanguinea); sommacco (Cotinus coggygria); viburni (Viburnum spp.)

ERBACEE PERENNI:

acanto (Acanthus spinosus); Achillea spp.; aconito (Aconitum napellus); Aster spp.; Briza media; Calamagrostis spp.; Geranium spp.; Helenium spp.; Hemerocallis spp.; Papaver orientale; Phlox paniculata

Piante che si adattano ai terreni sabbiosi

ALBERI:

Acacia dealbata; acero campestre (Acer campestre), acero americano (A. negundo); albero di Giuda (Cercis siliquastrum); corbezzolo (Arbutus unedo); Melia azedarach; Schinus molle; tamerici (Tamarix sp.)

ARBUSTI E RAMPICANTI:

agnocasto (Vitex agnus-castus); alaterno (Rhamnus alaternus); Bougainvillea spp.; caprifoglio (Lonicera caprifolium); cisti (Cistus spp.); Convolvulus cneorum; Elaeagnus angustifolia; erica arborea (Erica arborea), erica da scope (E. scoparia); lentisco (Pistacia lentiscus); olivello spinoso (Hippophae rhamnoides); Pernettya mucronata; pitosforo (Pittosporum tobira); Raphiolepis indica; Solanum crispum

ERBACEE PERENNI:

Artemisia ludoviciana; Ballota spp.; Centranthus ruber; Eryngium spp.; Gaillardia spp.; Helichrysum spp.; Nepeta x faassenii; Origanum spp.; Portulaca grandiflora; Thymus spp.

Per saperne di più: E. Ferioli, Scuola di giardinaggio, Giunti 2009

Scarica la nostra scheda dedicata a Gli arbusti da siepe