Organizzare una serra

La serra è un ambiente importante per chi desidera ottenere la protezione delle piante delicate e coltivare piante che non resistono al gelo intenso. Oggi la scelta è ampia, ci sono molti modelli poco costosi che si montano e smontano in pochi minuti: in estate possono scomparire senza occupare spazio.

A prescindere dalla sua dimensione, la serra deve essere solida, resistente a vento e neve, facile e veloce da montare e smontare. Non sottovalutate il problema del peso della neve; se necessario arricchite la vostra serra in kit con una copertura in maglia metallica fine o con una struttura di pali che possano meglio sostenere il peso dello strato nevoso.
Fissate bene la serra al muro o a terra per evitare di vederla volare via in occasione di un forte vento.

Esistono molti modelli di serra in kit: in piccoli balconi conviene una serra ad armadio, da appoggiare a una parete luminosa.
In terrazzi grandi e giardini è meglio optare per una serra a casetta, di altezza tale da poter lavorare in piedi.

Valutate il tipo di copertura: quella in plastica retinata è molto più resistente agli strappi. Assicuratevi che i sistemi di apertura e chiusura siano sufficientemente pratici; non dimenticate che se l’ingresso è con un telo che va avvolto, occorrono sempre due mani libere per poter effettuare questa operazione.

Nei modelli a casetta è consigliabile la presenza di finestrelle per arieggiare nelle ore più calde.
La serra può essere accessoriata con ripiani e mensole e un sistema di riscaldamento dotato di temporizzatore.

Vuoi leggere altri articoli come questo? Iscriviti al Club Viridea per avere accesso a tutti i nostri magazine!