Zucca: non solo a tavola | VIRIDEA
Zucca: non solo a tavola

Zucca: non solo a tavola

Straordinaria protagonista dell’autunno gastronomico, nelle ricette della tradizione come nelle nuove proposte degli chef di grido, la zucca trova anche altri utili impieghi inaspettati…
La zucca è una di quelle piante che non smettono di sorprendere. In Italia abbiamo una grandissima tradizione di zucche e ogni regione ha le sue specialità, da utilizzare in cucina, e in ottobre questo umile ortaggio diventa protagonista del décor autunnale. Ma la zucca, umile ortaggio la cui storia è antichissima, trova anche altri impieghi assai curiosi.
Per dimagrire
Nonostante sia così dolce e buona, e renda i piatti appetitosi, la zucca è un ortaggio amico delle diete povere di calorie ed è idonea nel regime alimentare per chi soffre di diabete.
Per invecchiare bene
Contiene un’elevata quantità di sostanze antiossidanti e di beta-carotene, precursore della vitamina A; interviene quindi nei processi naturali di rigenerazione cellulare. Grazie a ciò, è un aiuto per invecchiare bene: gli antiossidanti prevengono i danni causati dalle patologie dell’apparato cardiovascolare. Anche l’olio di semi di zucca è importante per il benessere; reperibile liquido o in forma di pillole, è un integratore utile per la prevenzione dei problemi da colesterolo.
Per la bellezza naturale
La polpa di zucca è preziosa per la salute della pelle. Trova impiego in maschere per il viso che aiutano a reidratare e distendere l’epidermide, miscelando la zucca (frullata con poca acqua) al miele. Tale impacco, lasciato sul volto per alcuni minuti e poi sciacquato con acqua tiepida, aiuta anche a combattere i danni da scottature solari (anche quelle del sole invernale in montagna) e placa il fastidio causato da arrossamenti dovuti al freddo e al vento.
Per il benessere al femminile
Consumare molta zucca nell’età dell’adolescenza e della menopausa è una buona abitudine per l’organismo femminile, perché l’ortaggio (e anche i semi) aiutano a regolare le funzioni ormonali e, nel caso della menopausa, sono utili per ridurre le fastidiose vampate di calore.
Per la salute maschile
L’olio di semi di zucca, massaggiato sulla cute, aiuta a prevenire la caduta dei capelli. Inoltre sia la zucca che l’olio ottenuto dai semi sono di aiuto per prevenire e calmare le infiammazioni della prostata.
Per giocare con i bambini
Halloween, così detestato da tanti adulti perché considerato un evento estraneo alle nostre tradizioni, è invece amatissimo da bambini e ragazzi; in ottobre, e soprattutto nella magica notte del 31, sono concessi abiti terrificanti per spaventare simpaticamente gli amici, i vicini di casa e gli adulti, una ricorrenza da vedere come un gioco divertente. E dunque, la zucca diventa un gioco affascinante: per riuscire a intagliarla occorre acquistare le apposite zucche da Halloween, che hanno la polpa e la scorza tenere, facili da incidere con un coltello affilato: operazione da fare sotto gli occhi affascinati dei piccoli, che potranno poi completare la zucca-lanterna con la candelina. Le zucche di tipo tradizionale, non adatte all’intaglio, possono però essere colorate a tempera o con vernici ad acqua, o decorate con rami, foglie e pigne, affidando alla fantasia dei bambini il compito di trovare idee divertenti.
Per decorare, bere, suonare…
Le zucche essiccate hanno da sempre tanti utilizzi. Per disidratarle correttamente occorre pazienza; devono essere lasciate asciugare in ambiente molto secco e caldo, muovendole spesso ed eliminando l’eventuale muffa superficiale con uno spazzolino. Alcuni tipi di zucche si essiccano facilmente, anche quelle piccole ornamentali. Una volta essiccate si utilizzavano un tempo come bottiglie; in casa svolgono un ruolo decorativo in mille declinazioni. Persino nella musica le zucche trovano impiego: diventano maracas da scuotere per ottenere il piacevole suono dei semi, ma nelle culture africane e del centro America sono molte le versioni della zucca come strumento musicale: kalimba, guiro e shekere sono i nomi, anch’essi musicali ed evocativi, di strumenti realizzati proprio con le zucche essiccate.

IL CONSIGLIO

  • Completate la decorazione autunnale degli spazi indoor e outdoor con le zucchette ornamentali abbinate a fiori di stagione. In ciotole e cassette unite eriche, ciclamini, viole, piccole edere e altre piante stagionali collocando fra le piante le zucchette colorate, che rimarranno belle per molte settimane.
  • Anche in vista del Natale le zucchette verranno utili: possono essere verniciate in colori vivaci o in oro e argento per completare l’albero, realizzare centrotavola e segnaposto, accompagnare una composizione di piante o un cestino con pigne e candele.
  • Per seminare le zucche da orto o ornamentali occorre attendere la fine dell’inverno. In serra o altro ambiente protetto si possono far germogliare in vasetti; all’aperto la zucca si semina non prima di maggio nel Nord Italia, perché i semi di zucca richiedono temperature intorno ai 15° per germogliare e irrobustirsi.