Primula vulgaris | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.

Primula vulgaris

La Primula vulgaris è una pianta resistente che si adatta a qualunque utilizzo, sia esso in vaso, cassetta, ciotola o piena terra.

SCHEDA BOTANICA
Erbacea perenne, spesso trattata come annuale, con foglie a rosetta, ovoidali, lunghe 12 cm; fiori medi, appiattiti, semplici, semidoppi o doppi, di colore bianco, giallo, arancio, rosa, rosso, blu, viola, da gennaio ad aprile.
UTILIZZO
In giardino come bordura per aiuole e vialetti o nella roccaglia; in vaso(diametro minimo 12 cm), ciotola o cassetta da balcone.
AMBIENTE
Vive all’aperto tutto l’anno in tutta Italia, in pieno sole durante la fioritura (a mezz’ombra fiorisce meno), in ombra nei mesi estivi. Sopporta il freddo intenso, ma non il caldo.
TERRA
Preferisce un terreno fertile, profondo, umido e ben drenato, perché teme i ristagni idrici.
ACQUA
Medio-abbondante, durante la fioritura; sempre abbondante in estate.
CONCIME
In fioritura fornire un prodotto liquido per piante da fiore ogni 10 giorni; in maggio e in autunno, un prodotto granulare universale.
NOTE
In giardino la collocazione ideale è ai piedi di alberi o arbusti spoglianti.
ABBINAMENTI
Con bulbose primaverili precoci (Eranthys, Leucojum, Crocus) ed erbacee da fiore precoci (anemoni, viole, polmonarie).

Consulta, scarica e stampa la nostra scheda sulla Primula vulgaris.