Cotinus coggygria | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Cotinus coggygria

Cotinus coggygria

Il Cotinus coggygria ha nelle foglie il suo punto di forza e bellezza perché in autunno passano dal giallo arancio ad un rosso mattone. Ma anche i fiori rosati a forma di piumino hanno il loro fascino…

SCHEDA BOTANICA
Arbusto spogliante, alto 4 m e largo 3,5 m, crescita medio – rapida; foglie verdi che divengono giallo arancio e rosse in autunno; infiorescenze a forma di grande piumino, date da fiori rosati, in maggio-giugno.
UTILIZZO
In giardino e in vasche grandi (80x50xh50 cm) come esemplare singolo o in gruppi.
AMBIENTE
Vive all’aperto tutto l’anno in tutta Italia. Al sole fiorisce di più e ha tinte più brillanti. Tollera il freddo fino a -5 °C, il caldo intenso e il vento.
TERRA
Preferisce terreno fertile, ma si adatta a ogni substrato non povero, arido o calcareo.
ACQUA
In giardino, media in primavera-estate se non piove; scarsa in inverno. In contenitore, quando il terriccio si è asciugato.
CONCIME
In autunno e in primavera, del tipo universale granulare a lenta cessione.
NOTE
Potare in inverno per eliminare i resti delle infiorescenze.
ABBINAMENTI
Il colore brillante risalta su sfondi di conifere o arbusti dal fogliame verde scuro. Ai piedi si può mettere una bordura di bulbose o annuali bianche.

Consulta, scarica e stampa la nostra scheda sul Cotinus coggygria.