Rosa di Gerico | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Rosa di Gerico

Rosa di Gerico

Di origine desertica, la rosa di Gerico (Anastatica Hierochuntica) appartiene ad una categoria di piante dette “della resurrezione” in quanto può rimanere in vita nonostante lunghi periodi di totale siccità e senza bisogno di terra.

Chiudendosi a riccio e assumendo l’aspetto di un gomitolo di sterpaglia secca dal colore marrone attende paziente l’arrivo delle prime pioggie e quando questo accade ed entra in contatto con l’acqua, riprende immediatamente colore e “vita”.
Una volta che avrete portato a casa la vostra Rosa di Gerico, saranno sufficienti una ciotola ove adagiarla e poche gocce d’acqua per vederla “miracolosamente” riprendere vità: i rametti apparentemente senza vita, cambieranno colore rapidamente e la pianta di aprirà, distendendosi in forma circolare passando da un triste color “secco” ad un bel verde intenso.

E se rimane di nuovo senz’acqua? Niente paura, tornerà a “seccare” nell’attesa di averne di nuova e quando questo accadrà ricomincerà a “vivere”! Per queste sue caratteristiche di “forza e pazienza” è da sempre considerata simbolo di serenità, prosperità e fortuna.