Il parrocchetto dei fichi | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Il parrocchetto dei fichi

Il parrocchetto dei fichi

Il pappagalletto o parrocchetto dei fichi, scientificamente chiamato Psittaculirostris desmarestiiè un piccolo pappagallo compatto e dalla coda corta originario della Papuasia e della Nuova Guinea, regioni nelle quali esso vive fra gli alberi di fico.

È sorprendente per la varietà di colori della propria livrea: la fronte e la nuca sono rosse, le guance giallo ocra e sotto agli occhi presenta una mezzaluna di piumine colorate di azzurro. Intorno al collo ha come un collare di colore verde chiaro, mentre petto e sottogola presentano striature giallo-oro e celesti che vanno a sfumare verso il verzolino. La coda invece è verde scuro, come il dorso ed il resto del corpo per evidenziando qualche riflesso azzurro sulle spalle e sulle ali. Le zampette sono robuste e grigie; il becco è nero brillante come pure gli occhietti vivaci.

Tutti questi colori sono magistralmente distribuiti in un piccolo pappagallino di appena 15-20 cm di taglia! Non presenta dimorfismo sessuale ed in cattività è difficile da riprodurre.

È davvero un graziosissimo compagno, molto allegro e dinamico, docile alla mano se adeguatamente addestrato. Si alimenta di semi e di frutta: ricordatevi che il regalo più grande, come leccornia, che potrete fare al vostro pappagalletto sono i fichi!

È essenzialmente un animale robusto ma parecchio sensibile alle basse temperature per cui, specialmente nei cambi di stagione, è importante badare a non fargli prendere colpi d’aria e sbalzi repentini di temperatura.

Dott. Marco Gentile
Medico Veterinario
Albo 1622 Torino