Coda cavallina, pianta spontanea | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Coda cavallina, pianta spontanea

Coda cavallina, pianta spontanea

Coda cavallina, pianta spontanea: la Coda cavallina (Equisetum arvense) cresce spontanea nei terreni umidi e spesso anche come infestante nei giardini.

Come le felci appartiene alle Crittogame vascolari, è priva di fiori e la riproduzione avviene mediante la produzione di spore. Ricca di silicio e perciò assai coriacea questa pianta era usata in passato per lucidare i metalli.

L’azione abrasiva dei fusti, strofinati con energia sulle superfici ossidate, può far brillare gli oggetti di rame, ottone e peltro senza l’impiego di nessun prodotto chimico.

Ferdinando Fontanella, Twitter: @nandofnt