Cobea | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
** Facciamo il punto sui servizi attivi. **
Cobea

Cobea

Bella pianta di origine messicana, la cobea (Cobea scandens) è una rampicante annuale velocissima e generosa, perfetta per una copertura stagionale: si semina in aprile e fiorisce da luglio fino a ottobre con un’abbondanza di grandi fiori (anche 6 cm di diametro), di un bel colore viola, bianchi nella varietà “Alba”. Vigorosa e rapida nella crescita, ha tralci lunghi fino a 7 m e si arrampica da sola ai supporti tramite viticci simili a quelli dei piselli, portati dalle foglie. I boccioli sono bianchi e si colorano via via che crescono e si aprono. Dà buoni risultati anche in vaso, del diametro minimo di 28 cm.

Utilizzi
Molto adatta per pergole, grigliati e altri sostegni; è da riseminare ogni anno ma riveste in poche settimane il supporto, arrampicandosi da sola. I fiori si utilizzano anche in composizioni floreali. Splendida in terrazzo e balcone.

Ambiente
La cobea si mette a dimora in maggio-giugno (o si semina in aprile) in posizioni luminose e riparate: sarebbe una perenne ma teme molto il freddo, per cui nelle zone con inverni rigidi viene utilizzata come annuale, ma in clima mite può superare l’inverno, eventualmente liberandosi del fogliame che riemette a primavera. Ama il sole, ma preferisce non ricevere i raggi diretti alla base della pianta nelle ore più calde: l’ideale è chioma al sole, piede alla mezz’ombra coperto da fogliame di altre piante, operazione relativamente semplice da fare anche in grandi cassette sul terrazzo.

Terreno
Il terreno deve essere fresco e umido, dotato di ottimo drenaggio, non troppo fertile: un’eccessiva presenza di sostanza organica, infatti, stimola lo sviluppo della vegetazione a scapito della fioritura.

Acqua
Le annaffiature devono essere costanti, abbondanti nella stagione calda, soprattutto per le piante coltivate in vaso o in terreni che tendono a asciugarsi in fretta: la cobea teme infatti l’aridità, nell’aria e nel suolo. Durante l’inverno, se la pianta è in ambiente costiero o con clima mite e quindi sopravvive, si diradano molto gli interventi, senza sospenderli completamente.

Concime
Va concimata da aprile a settembre, con un prodotto per piante da fiore di tipo liquido, da somministrare diluito nell’acqua delle irrigazioni.

Note
Sopravvive per due o tre anni in posizioni riparate o climi miti e raggiunge notevoli dimensioni dopo la prima stagione di crescita.

Abbinamenti
Potete mescolarla ad altri rampicanti sempreverdi come edera o rincospermo o gelsomino per avere in estate un arazzo di fioriture.