Agosto è il momento di pensare all’orto autunnale | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Agosto è il momento di pensare all’orto autunnale

Agosto è il momento di pensare all’orto autunnale

L’orto autunnale, è il momento di pensarci già dal mese di agosto, in balcone e in giardino. Organizzare le produzioni di ortaggi che verranno pronti tra settembre e novembre; già in agosto troverete in vendita un’ampia scelta di piantine da orto a ciclo autunnale. Preferite cassette capienti, con profondità 40 cm. Stendete sul fondo uno strato di biglie d’argilla, che ha funzione drenante per l’acqua, e colmate con un buon terriccio da orto, meglio se biologico. Tra gli ortaggi che crescono rapidamente in vaso ci sono i cavoli da foglia (come l’ottimo cavolo nero), i porri, il sedano, i rapanelli e i vari tipi di lattughe, bietole, radicchi, cicorie e rucola. Dopo il trapianto, per qualche giorno proteggete le pianticelle dal sole tenendo i vasi in ombra o utilizzando un pezzo di rete ombreggiante; da settembre in poi, irrobustiti e ben radicati, i vostri ortaggi cresceranno bene al  sole e in poche settimane potrete raccogliere e portare in tavola, con giusto orgoglio, il risultato del vostro lavoro.

Una curiosità: Molte erbe aromatiche crescono bene nel periodo autunnale. Preparate ora il vostro giardino in vaso con le piante aromatiche utili in cucina e per proteggere la salute: sapevate che salvia, rosmarino e lavanda hanno virtù antinfiammatorie e antibatteriche; e che il timo combatte la tosse e la menta ha proprietà depurative e febbrifughe.