Un orto per la famiglia: consigli utili | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Un orto per la famiglia: consigli utili

Un orto per la famiglia: consigli utili

Riuscire a organizzare un piccolo orto, anche di dimensioni contenute, in un angolo del giardino per coltivare verdure, qualche frutto ed erbe aromatiche è un hobby appassionante, ricco di soddisfazioni e soprattutto salutare. Pochi metri quadrati sono sufficienti per rifornire ogni giorno e in tutta comodità la cucina di ingredienti freschi, saporiti.
Per l’orto di casa occorre innanzitutto individuare una zona idonea: esposta al sole e possibilmente riparata dal vento e dal freddo. Nelle vicinanze ci deve essere un rubinetto dell’acqua, poiché l’annaffiatura è un’operazione indispensabile: nei periodi produttivi, gli ortaggi devono ricevere acqua quasi ogni giorno.
L’attrezzatura indispensabile è minima: vanga, zappa, rastrello, zappetta… Per le piantine, sarà divertente partire da seme, organizzando una piccola zona a semenzaio; preferendo invece l’acquisto di pianticelle già pronte per il trapianto, otterrete raccolti più veloci.
Il terreno deve essere preparato con cura ad accogliere gli ortaggi: vangatelo in profondità, fertilizzate con prodotti naturali e suddividetelo in piccole aiuole. A questo punto, considerando le esigenze e i gusti della famiglia e consultando un calendario delle semine e dei trapianti, procedete a organizzare la distribuzione degli ortaggi nelle aiuole. Valutate con cura ritmi e tempi produttivi per fare in modo che a una coltura a termine ne succeda immediatamente un’altra in produzione: sarete così sicuri di avere sempre a disposizione raccolti freschi e variati.