Un estate in giallo | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Un estate in giallo

Un estate in giallo

Un estate in giallo, non è l’invito a darsi a letture di autori capaci di creare grande suspense, lasciando il lettore in attesa di conoscere la risposta all’enigma che abilmente sanno dare nei loro romanzi. In questo caso, nessun mistero; vi raccontiamo di alcune piante che hanno tutte la caratteristica di proporre meravigliose fioriture gialle.
• La datura è un arbusto che cresce bene in vaso e fiorisce tra l’estate e l’autunno. In inverno va spostata in ambiente protetto dal gelo. I magnifici fiori a campana possono essere gialli ma anche rosa o bianchi.
L’ibisco cinese non ha paura del caldo intenso purché ben irrigato e concimato. I fiori sbocciano di continuo, durano solo un giorno ma la pianta, se è ben tenuta, fiorisce fino all’autunno e anche in inverno se è in ambiente luminoso, fresco e umido.
• La bignonia gialla è una rampicante vigorosa che resiste al freddo e vive per molti anni; fiorisce generosamente in estate e resiste ottimamente al caldo; ha moderate esigenze idriche. Se coltivata in vaso, richiede un contenitore molto profondo e ampio.
• La canna d’India può avere fiori gialli, arancioni, rossi o screziati. Resiste bene al caldo intenso e non richiede troppe innaffiature; ottima sia in aiuola che in vaso. Il tubero si estrae in autunno e si ripianta a primavera
• La thevetia è un arbusto peruviano dai magnifici fiori gialli, è nota anche come oleandro giallo (ma non è parente dell’oleandro), coltivabile in vaso per proteggerlo dal freddo; al Sud può restare all’aperto in inverno.