Muscari | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Muscari

Muscari

Il muscari (Muscari), piccola bulbosa primaverile, è molto amato per la fioritura, generalmente di colore azzurro carico, azzurro cielo o blu, ma anche bianco o colorato nelle varietà più nuove. I fiorellini sono riuniti in piccole spighe compatte, in cima al fusto fiorale, circondato da un ciuffo di foglie sottili e nastriformi. Di bassa taglia, alto appena 15-25 cm, il muscari è facilissimo da coltivare, graziosissimo in giardino e in vaso, prezioso anche in prati o zone incolte, dove si moltiplica negli anni senza perdere vitalità e bellezza.

Utilizzi

Sono ideali nel primo piano delle bordure. Coltivati in quantità creano un seducente effetto massa, soprattutto se collocati in modo da formare una bordura o un sentiero fra la vegetazione o nel prato, che somiglierà a un ruscello blu. Sono molto adatti al giardino roccioso. Ottimi risultati si ottengono in vaso, da soli o associati ad altre bulbose.

Ambiente

Prediligono posizioni in pieno sole, prosperano anche in mezz’ombra, ma vale la regola che maggiore è la luminosità e migliore sarà la fioritura. Molto rustici, preferiscono le zone fredde, ma sopportano senza problemi anche il caldo estivo, e quindi possono rimanere in terra anno dopo anno.

Terreno

Vegetano bene in un buon terriccio universale o per piante da fiore, abbastanza ricco, molto ben drenato. I bulbi vanno piantati in autunno, alla profondità pari a due volte la loro altezza e a distanza di circa 8 cm uno dall’altro.

Acqua

Fioriscono in un periodo in genere abbastanza umido, quindi necessitano di innaffiature solo in caso di clima secco, non troppo abbondanti, ma solo per non far asciugare il terreno. Evitare sempre i ristagni idrici, che provocano marciumi, soprattutto nel periodo estivo in cui i bulbi sono a riposo.

Concime

Dall’inizio della primavera è possibile concimare moderatamente con un fertilizzante liquido per piante fiorite. Le dosi devono essere minori di quelle suggerite sulla confezione e gli interventi possono essere ogni due o tre settimane circa.

Note

Le specie più diffuse sono Muscari armeniacum, alto 20 cm, con fiori blu o bianchi; M. botryoides, con fiorellini tondi blu, candidi nella varietà “Album”; M. comosum, alto fino a 60 cm, con fiori durevoli e tardivi, porpora o azzurri, da aprile a giugno.

Abbinamenti

Sia in giardino che in vaso possono essere interrati tra altre piante a fioritura stagionale (anche perché non occupano molto posto) come viole, primule, myosotis e pratoline; in vasi, cassette e ciotole sono splendidi insieme ad altre bulbose primaverili, come narcisi e tulipani, soprattutto con fioriture in toni chiari o bianchi.