I Geranium tappezzanti | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
I Geranium tappezzanti

I Geranium tappezzanti

I Geranium tappezzanti riuniscono specie erbacee annuali a tendenza tappezzante, con fogliame decorativo talvolta finemente inciso, che variano da 10 a 80 cm in altezza e diametro. Si prestano come esemplari isolati o in raggruppamento, in associazione a trame contrastanti, come cordoli sui muretti, lungo i sentieri o nella parte anteriore delle bordure. Le forme a dimensioni contenute sono tradizionalmente utilizzate in Inghilterra per coprire il terreno alla base delle aiuole di rose perché, mantenendosi bassi, questi fiori formano una colonia ordinata che ombreggia il terreno e al contempo nasconde la porzione inferiore degli steli, solitamente spogli. Un’altra virtù impagabile dei Geranium tappezzanti è la capacità in alcuni casi di sopravvivere e fiorire anche all’ombra, seppure con adeguate irrigazioni.

Tra le specie migliori,

Geranium macrorrhizum con bel fogliame verde mela, che forma una massa densa che soffoca le infestanti; al sole è impreziosito da sfumature rossastre e sprigiona un intenso aroma d’incenso. La fioritura porpora-violetto inizia a fine aprile.

Geranium sanguineum, di dimensioni contenute ma crescita rapida tramite rizomi, è molto attraente per le foglie minute e profondamente lobate e i piccoli fiori cremisi, delicatamente venati e rivolti in alto, che appaiono quasi tutta l’estate.

Poco esigente e ben adattabile a mezz’ombra, Geranium endressii, ha foglie piccole lobate e fiori in varie sfumature di rosa da giugno ad agosto.

L’incrocio di Geranium endressii con Geranium versicolor (rosa) ha dato origine a un gran numero di ibridi riuniti sotto la denominazione di Geraniumx oxonianum, alcuni dei quali presentano petali più stretti e antere appiattite che li fanno apparire semidoppi.

Geranium renardii forma cespi densi, con fiori bianchi a nervature violette che adornano il denso fogliame verde salvia, arricciato ai bordi.

La vegetazione di Geranium phaeum raggiunge circa 50×50 cm, e ha piccoli fiori bruno porpora portati in successione da steli eretti (80 cm) in tarda primavera. Cresce bene all’ombra e produce spontaneamente ibridi con sfumature di colore diverse.

Le fioriture blu più spettacolari sono offerte da Geranium magnificum, Geranium himalayense (sin. Geranium grandiflorum), e Geranium ibericum, tutti a fogliame denso e di buon portamento.

Per saperne di più: Geranium, liberi per natura, “Giardinaggio” 7-8/2009
Foto: ©Giardinaggio