Arbutus unedo (Corbezzolo) | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Arbutus unedo (Corbezzolo)

Arbutus unedo (Corbezzolo)

SCHEDA BOTANICA
L’arbutus unedo, chiamato anche corbezzolo, è un arbusto sempreverde, alto fino a 4 m e largo fino a 2,5 m; foglie giovani con bordo arrossato, poi verde smeraldo, coriacee, con margine seghettato; fiori piccoli, campanulati, bianchi, in primavera-estate; frutti piccoli (diametro 2 cm), granulosi, gialli e a maturazione rossi, spesso in contemporanea con i fiori, commestibili.
UTILIZZO
In giardino o in vaso grande (dimensioni minime 50x50x50h cm), isolato o in gruppi.
AMBIENTE
Vive all’aperto tutto l’anno, al Sud anche a mezz’ombra, al Nord in pieno sole; da portare in serra fredda in inverno nei climi molto rigidi. Preferisce estati fresche e inverni non gelidi.
TERRA
Terriccio tendenzialmente acido, a base di torba, ben drenato.
ACQUA
Abbondante, soprattutto in estate, scarsa nelle stagioni di passaggio, nulla in inverno.
CONCIME
In primavera e in autunno, del tipo a lenta cessione, per acidofile.
NOTE
La potatura è necessaria solo per occasionali pulizie, nel tardo inverno.
ABBINAMENTI
Con altre acidofi le, come Enkianthus, Pieris, azalee, rododendri, camelie, skimmie…

Consulta, scarica e stampa la nostra scheda sull’Arbutus unedo.