Sassifraga, la pianta nella roccia | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Sassifraga, la pianta nella roccia

Sassifraga, la pianta nella roccia

Gli amanti del giardinaggio conoscono le sassifraghe per essere ottime piante da roccia, che bene si prestano per l’abbellimento di roccaglie e muretti a secco.

Non a caso il nome Sassifraga significa proprio “spacca sassi”, dal latino saxum, sasso e frango, rompo, ad indicare il particolare adattamento di queste piante a vivere in natura tra le fessure delle rocce, dando l’impressione di spaccarle.

Per affinità gli antichi attribuivano a questo genere di piante il potere di eliminare i calcoli della vescica.

Ferdinando Fontanella, Twitter: @nandofnt