Plumbago auriculata | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Plumbago auriculata

Plumbago auriculata

Il Plumbago auriculata è particolarmente indicato per terrazzi e balconi, fa cresce bene e senza particolari problemi anche in piena terra.

SCHEDA BOTANICA

arbusto sempreverde nel Sud, spogliante nel Nord, con lunghi tralci sarmentosi; alto fino a 4-5 m e largo fino a 1,5 m, con crescita medio rapida; foglie piccole, oblunghe; fiori numerosi, semplici, azzurri, da giugno a ottobre.

UTILIZZO

in giardino e in vasi (misure minime 50x50xh50 cm) come esemplare singolo o come rampicante su graticcio.

AMBIENTE

vive all’aperto tutto l’anno nel Sud, va ritirato in serra fredda altrove (non resiste sotto gli 8 °C). Tollera il caldo intenso, il vento, la salsedine.

TERRA

si adatta a qualunque tipo di substrato, purché molto ben drenato.

ACQUA

in giardino, abbondante in primavera-estate; scarsa in inverno. In contenitore, quando serve.

CONCIME

in autunno, del tipo universale a lenta cessione; da maggio a settembre con un prodotto liquido per piante da fiore ogni 10 giorni.

NOTE

potare leggermente in autunno dopo la caduta delle foglie.

ABBINAMENTI

con altri rampicanti come gelsomino e buganvillea oppure in gruppi misti con altre specie da fiore come lantana e callistemon.

Consulta, scarica e stampa la nostra scheda sul Plumbago auriculata.