Le regole di base per l’orto in vaso | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
** Facciamo il punto sui servizi attivi. **
Le regole di base per l’orto in vaso

Le regole di base per l’orto in vaso

Le regole di base per l’orto in vaso: anche in balcone è possibile avere un piccolo orto generoso e bello, in cassette profonde in terracotta o plastica; nei terrazzi ampi si possono collocare grandi vasche in legno o plastica.

I contenitori vanno dotati di ghiaia o palline d’argilla sul fondo, riempiti di buon terriccio e collocati in pieno sole. Le piante da orto in vaso hanno un elevato fabbisogno di acqua, da fornire con regolarità; un piccolo impianto automatizzato, con erogatori a goccia, può essere di grande aiuto.

Per ottenere un bel raccolto dal vostro orto di verdure estive occorre acquistare e trapiantare, a partire da aprile-maggio, le piantine pronte (pomodori, peperoni, melanzane, lattughe da taglio, sedano, bietole…), che danno sempre buoni risultati.

Controllate spesso il vostro piccolo orto in vaso per cimare i pomodori (ossia togliere i germogli laterali per ottenere frutti pià grossi), legare i tralci ai tutori, verificare lo stato di salute delle piante e, quando necessario, utilizzare insetticidi biologici. In estate, ogni giorno ci sarà qualche ortaggio da raccogliere, genuino e maturo al punto giusto.

Per unire sapore e bellezza pensate alle bietole con coste colorate (gialle, rosse, violette…), alle melanzane bianche con frutti simili a grosse uova e ai pomodorini gialli, che formano una bella vegetazione da far crescere su un grigliato ben esposto al sole