Coltivare un orto: terriccio e piante ideali | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
** Facciamo il punto sui servizi attivi. **
Coltivare un orto: terriccio e piante ideali

Coltivare un orto: terriccio e piante ideali

Coltivare un orto: terriccio e piante ideali determinano il successo della coltivazione. Il terriccio è tra gli elementi più determinanti e sottovalutati per il successo dell’esperienza dell’orto sul balcone. Se per i contenitori abbiamo visto che volendo si può risparmiare alla grande, con i substrati di coltivazione non accontentiamoci di prodotti a basso costo. Molto meglio lasciarsi consigliare per un terriccio di ottima qualità: il maggior costo che sosterremo sarà ripagato da risultati molto più soddisfacenti. Diversamente, per recuperare, dovremo spendere molti più soldi in fertilizzanti, con risultati comunque inferiori e non garantiti. A nostra discrezione potremo scegliere tra terricci tradizionali già fertilizzati o terricci Bio già concimati, di ottima qualità. Le piante innestate sono molto indicate per la coltivazione in vaso perché sono in grado di offrire una produzione molto più elevata per singola pianta, sono più resistenti agli stress di ogni tipo e alle malattie, reagiscono meglio agli attacchi dei parassiti e permettono di avere buone produzioni anche con concimazioni limitate. Tra le varietà più adatte per il balcone, i pomodori innestati Datterino, Ovalino Zebra, Gigante Tondo Patataro, Cuore Ligure, Ovale Luana, San Marzano, Grappolo, Sardo, Fragolino. I peperoni innestati Giallo e Rosso, i Corno di Toro. Le melanzane Lunga e Tonda Nera.
LEGGI ANCHE Coltivare un orto: trapianto e irrigazione