Acanto, tra arte e antichità | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Acanto, tra arte e antichità

Acanto, tra arte e antichità

Acanto tra arte e antichità: la pianta d’Acanto ha profondamente influenzato la cultura dell’antichità.

Il mito narra che sulla tomba di una ragazza di Corinto, morta poco prima delle nozze, fu posto un cesto ricoperto con una lastra di pietra.

Alla base del manufatto crebbe una pianta d’Acanto che arrivata alla lastra lapidea ripiegò le foglie verso il basso.

Questa caratteristica configurazione fu poi presa a modello dallo scultore greco Callimaco per realizzare diversi ornamenti architettonici, tra cui anche il famoso capitello nello stile corinzio.

Ferdinando Fontanella, Twitter: @nandofnt