La leggenda degli Elfi di Babbo Natale | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
La leggenda degli Elfi di Babbo Natale

La leggenda degli Elfi di Babbo Natale

Non c’è Natale senza la fantasia dei bambini e non può esserci Babbo Natale senza i suoi Elfi. Perché vuole la tradizione che siano proprio i simpatici Elfi, gli indispensabili aiutanti di Babbo Natale. Cuciono, incollano, dipingono, realizzano: si fanno in quattro, per soddisfare tutti i desideri dei bambini. Ma Babbo Natale ha affidato loro un compito più grande. Prima delle festività natalizie vengono mandati a casa di ogni bambino. Entrando da una porticina speciale, gli elfi hanno l’incarico di verificare se i bimbi si siano comportati bene e quindi, di riferirlo a Babbo Natale. Ma si sa… gli Elfi sono piccini, proprio come i piccolini che sono andati a controllare e ogni tanto si lasciano andare a qualche dispettuccio. Si nascondono nella zuccheriera, si arrampicano sulle tende, sbucano dal vaso delle piante di casa, lasciando a volte piccole e impercettibili impronte e altre volte invece, lasciano qua e là qualche dolcetto…

Questa leggenda, è stata ripresa e adottata negli ultimi anni anche da altri popoli e nazioni e adesso è arrivata anche in Italia.

Perché adottata? Perché si dice letteralmente “adottare un Elfo”, porticina compresa. Se lo farete e darete la possibilità di accogliere un “fratellino” ai vostri bimbi, attorno a questa leggenda potrete costruire altra magia, in attesa che … Babbo Natale arrivi davvero con i suoi doni.

Scopri adesso il mondo dell’Elfo!

Forse ti interessa anche…

L’abete, da tradizione celtica a decoro natalizio