Ambientazione e riproduzione dell'iguana verde | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Ambientazione e riproduzione dell’iguana verde

Ambientazione e riproduzione dell’iguana verde

Ambientazione e riproduzione dell’iguana verde, sono due elementi da considerare se si desidera avere condizioni di vita ideali e simili a quelle in natura.
La riproduzione
L’iguana verde, originaria del Centro e Sud America, raggiunge la maturità sessuale fra i tre ed i cinque anni di età in natura, ma in cattività può anticiparla verso i due anni. Si susseguono diversi accoppiamenti per un periodo di tre settimane, e la femmina può deporre 4-5 covate per stagione con circa un mese di intervallo tra le covate.
In natura il periodo riproduttivo va dal mese di novembre a tutto marzo, e la durata della gestazione è di 50-100 giorni dal momento dell’accoppiamento. Tale ampia differenza di tempo è in relazione alla temperatura ambientale ed alla dieta ed allo stato nutrizionale della femmina. La schiusa delle uova segue ad un periodo di incubazione ambientale di 90-120 giorni, e la covata conta solitamente di una quarantina di uova (da un minimo di 10 ad un massimo di 80-90).

L’ambientazione
Il terrario in cui alberghiamo la nostra iguana deve avere una dimensione minima di due metri di larghezza per due metri di altezza, o perlomeno alto almeno quanto la lunghezza totale del corpo dell’individuo alloggiato compresa la coda, ampio due volte la sua lunghezza e profondo almeno 2/3. Nel terrario non dovrà mai mancare un’abbondante risorsa idrica, anche perché le iguane amano immergersi completamente in acqua, e quindi sarà opportuno lasciare a loro disposizione una bacinella sufficientemente grande per contenere il nostro soggetto.

Linee guida per la corretta gestione ed il benessere degli animali non convenzionali. S.I.V.A.E.

Dott. Marco Gentile Medico Veterinario Albo 1622 Torino.

Di cosa si nutre l’iguana verde? Scopritelo qui!