Flortis Eco – Micorrizie

valido dal 13/02/2018 al 30/09/2018

Flortis Eco – Micorrizie è funzionale contro le malattie fungine del prato

CLASSIFICAZIONE: Prodotto ad azione sul suolo – Inoculo di funghi micorrizici
COMPOSIZIONE: 100 g di prodotto contengono un inoculo misto di:
Funghi simbionti: 40 g di crude inoculum (radici micorrizate e triturate, spore e ife di funghi simbionti su ammendante vegetale semplice non compostato e/o torba acida, neutra o umificata) contenente le specie appartenenti al genere Glomus (Glomus spp. GB 67, G. mosseae GP 11, G. viscosum GC 41), capaci di punti d’ingresso nelle radici dell’ospite (arbuscoli) in percentuale minima del 30%. Tale dato . da considerarsi come efficacia della micorrizazione su piante vocate come da protocollo ministeriale.
Altri microrganismi attivi:Batteri della rizosfera: Agrobacterium radiobacter AR 39, Bacillus subtilis BA 41 e Streptomyces spp. SB 14. Funghi saprofiti: Pochonia chlamydosporia PC 50 e Trichoderma harzianum TH  01 Lieviti: Pichia pastoris PP 59

 

CONSENTITO IN AGRICOLTURA BIOLOGICA.
Registrato al Ministero delle Politiche Agricole alimentari e forestali nel Registro dei Fertilizzanti consentiti in agricoltura biologica. Reg. n°.18543.
Materie prime: inoculo di funghi  micorrizici.
FORMULAZIONE:  microgranulare

Guarda il video su cos’è e come si usa

images

AZIONI SVOLTE:
Le micorrizie, prevengono e curano le malattie fungine del prato, come Pythium, Corticium fuciforme (Filo rosso), Sclerotinia (Dollar Spot), Rhizoctonia Solani (Macchia bruna), Microdochium nivale (Marciume rosa invernale), ruggine grazie ai funghi saprofiti, in particolare il Trichoderma harzianum, che produce enzimi in grado di degradare le pareti cellulari del patogeno e metaboliti che inibiscono la crescita delle Il Trichoderma harzianum svolge quindi un’azione di antagonista verso i funghi patogeni, impedendone lo sviluppo.
Aumentano la radicazione e favoriscono lo sviluppo del prato. Le micorrizze (funghi simbionti) legano i propri miceli agli apici radicali delle piante superiori attraverso una sorta di manicotto, in tal modo il micelio molto più sottile e ramificato delle radici della pianta, fa aumentare la capacità di assorbire le sostanze nutrienti presenti nel terreno. I batteri della rizosfera migliorano le condizioni di fertilità mentre i funghi saprofiti degradano con i loro enzimi le sostanze presenti nel terreno in composti meno complessi fino ad ottenere un residuo minerale assimilabile dalla pianta. Il prato cresce così più vigoroso, con maggiore elasticità e resistenza al calpestio, con un colore più brillante e uniforme e più resistente agli stress termici.
DOVE SI USA: sui tappeti erbosi e nell’orto, in particolare in pre-semina, ma anche durante lo sviluppo del prato.
COME SI USA: si possono incorporare al terreno ad una profondità di 15 cm per consentire il contatto diretto con le radici della pianta, o sciogliere in acqua e distribuire sul terreno.

Confezione da 100g

Scarica la scheda completa

 

€ 10,90