Skimmia japonica | VIRIDEA
Skimmia japonica

Skimmia japonica

La Skimmia japonica rallegra con le sue bacche rosse e le foglie verde scuro sia terrazzi, che balconi, che anche il giardino sia in piccoli gruppi, che assieme ad azalee o acidofile in genere.

SCHEDA BOTANICA

Arbusto sempreverde, alto 1,50 m e largo 1,10 m, a crescita medio-rapida; foglie lanceolate, verde scuro; fiori piccoli, in primavera; frutti a bacca, rossi, in agosto-settembre, solo su piante femminili (serve una pianta maschile nelle vicinanze).

UTILIZZO

In giardino o in vaso (medio-grande), sia come esemplare isolato che in piccoli gruppi.

AMBIENTE

Vive all’aperto tutto l’anno, al sole sull’arco alpino, a mezz’ombra al Nord, in ombra al Sud; non sopporta il caldo estivo.

TERRA

Desidera un terriccio per acidofile, sciolto e sabbioso. Anche su terreni poveri o con drenaggio non perfetto.

ACQUA

Abbondante in primavera-estate; innaffiare appena il terriccio si asciuga.Al Sud vaporizzare ogni giorno. In inverno diradare le annaffiature.

CONCIME

In primavera ed estate, del tipo a lenta cessione, per acidofile.

NOTE

La potatura in gennaio-febbraio può servire come contenimento.

ABBINAMENTI

Con altre acidofile, come Enkianthus, Leucothoe, azalee, rododendri, camelie, pieris, kalmie.

Consulta, scarica e stampa la nostra scheda sulla Skimmia japonica.