Rimedi immediati alle ustioni negli uccelli domestici | VIRIDEA
Rimedi immediati alle ustioni negli uccelli domestici

Rimedi immediati alle ustioni negli uccelli domestici

Le principali ustioni che possono interessare i nostri uccelli casalinghi derivano spesso dal contatto accidentale con liquidi bollenti come acqua ed olio, oppure dai fili elettrici scoperti degli elettrodomestici sovente rosicchiati e becchettati dagli stessi volatili tenuti in libertà. Il trattamento delle ustioni molto dipende dal grado e dall’estensione dell’ustione stessa. Quando è interessata la sola epidermide le lesioni si presentano con eritema della cute ed eventualmente con una leggera desquamazione e l’uccello può manifestare un piccolo dolore localizzato. Se invece l’ustione è di grado medio interesserà oltre all’epidermide anche parte del derma, evidente con congestione vasale ed essudato plasmatico come rugiada che affiora sulla cute lesa. Il dolore sarà più intenso fino anche a perdere la sensibilità dell’area interessata. In episodi di ustioni profonde sarà compromessa la cute ed il derma sottostante, con lesioni tipiche della necrosi coagulativa, l’escara e la perdita delle penne. Il dolore è paradossalmente scarso o addirittura assente ma il soggetto può subire forte disidratazione ed andare incontro a shock evidente nell’ostinata anoressia.

In caso di piccole ustioni superficiali possiamo applicare sulla parte del Foille in gel oppure creare un po’ di sollievo applicando pasta dentifricia, previa essere lavata la parte con acqua fredda. Successivamente applicheremo disinfettanti o pomate antibiotiche come Aureomicina o Gentamicina. L’area ustionata dovrebbe essere fasciata perché spesso gli uccelli tendono a beccarsela creando auto traumatismi peggiori.

In caso di gravi ed estese ustioni non esitate a portare il vostro amico pennuto dal veterinario dove si procederà ad un trattamento d’ urgenza con fluido terapia e somministrazione di corticosteroidi e diuretici. Probabilmente il volatile verrà ospedalizzato poiché necessita di un ambiente molto pulito se non addirittura sterile perché lo stato di shock espone in modo maggiore alle infezioni.

Dott. Marco Gentile
Medico Veterinario
Albo 1622 Torino