E’ opportuno regalare un furetto ai bambini

E’ opportuno regalare un furetto ai bambini: bisogna innanzitutto distinguere se il bambino è molto piccolo oppure se ha un’età di almeno 8- 10 anni. Nel primo caso non reputo personalmente opportuno donare, come primo animale da compagnia, un furetto al bambino, in quanto credo potrebbe sfuggirgli di mano e cadendo farsi male, oppure essere trattenuto con eccessiva forza rischiando una reazione di difesa da parte del nostro animaletto.

Può essere invece indicato come compagno di giochi per ragazzini da una decina di anni di età in su. Essi infatti sono maggiormente capaci di autocontrollo e dotati di un certo senso di responsabilità e del limite.

Preferibilmente il nostro furetto dovrà essere acquistato giovanissimo onde permettere un maggior legame con il suo nuovo amico uomo. Inoltre è bene che i ragazzi interessati a possedere un furetto ne conoscano il carattere, la biologia e le esigenze basilari per rispettarlo e mantenerlo al meglio.

Sotto certi aspetti il furetto è addirittura preferibile ad un altro eventuale animale da compagnia: basta osservarlo per una manciata di minuti per essere affascinati dalla sua allegria frizzante e dalla sua tenerezza. E’ meno impegnativo di un cagnolino ma sa ugualmente interagire con le persone di famiglia che si cureranno di lui, ha necessità di una gabbia in cui alloggiare e nella quale possiamo abituarlo a ritornare per espletare, sulla sabbietta assorbente, i propri bisogni fisiologici.

Nella gabbia il furetto avrà la sua cuccia ma non sarà infrequente trovarlo addormentato in qualche armadio rimasto aperto, o sul mucchio del bucato da stirare o in qualche angusto ed impensato posticino.

Qualora dovessimo assentarci da casa per un paio di giorni il furetto potrà rimanere da solo purchè si lasci lui a disposizione sufficiente acqua fresca e cibo che non possa avariarsi, come i croccantini appositi per questi animali.

Inoltre il furetto perde poco pelo ed esso non provoca solitamente allergie, pertanto lo si potrebbe considerare una valida alternativa al gatto qualora ci fossero in famiglia problemi di sensibilità immunitaria.

Dott. Marco Gentile, Medico Veterinario,Albo 1622 Torino