Pterophyllum scalare | VIRIDEA
Pterophyllum scalare

Pterophyllum scalare

Nome scientifico: Pterophyllum scalare

Famiglia: Ciclidi

Provenienza: America Meridionale – Pesce d’acqua dolce

Lunghezza: 11-15 cm, anche di più in acquari molto grandi
Bello e di facile allevamento, lo Pterophyllum scalare, richiede acquari con acqua medio-tenera e debolmente acida, grandi, con molti legni e poca vegetazione. Occupa la parte centrale della vasca.

Alimentazione: carnivoro, può predare avannotti e pesci di piccola dimensione.

Convivenza: specie di gruppo, ma territoriale durante la riproduzione. Meglio abbinarla a pesci di fondo.
Gli acquari di acqua dolce ricreano le condizioni di habitat “freddi o temperati” oppure “tropicali”. Vastissima è la disponibilità di pesci tropicali e si potrà dedicare loro un acquario di comunità, con specie che popolano i diversi livelli della vasca. Nello scegliere le piante e i pesci, ci si assicuri che abbiano esigenze simili per acqua, temperatura, illuminazione e cibo; inoltre, dovranno avere comportamenti che assicurano una convivenza pacifica.
Valutate bene il numero di individui per ciascuna specie, a seconda che abbiano o meno abitudini gregarie.
Si potrà anche dedicare l’acquario a una sola specie o a una sola famiglia, oppure farlo tipo “biotopo”, che cioè riproduca le caratteristiche di un ambiente naturale tipico. Simpatico, facile e divertente è anche l’acquario dedicato ai pesci rossi (varietà di Carassius auratus) di cui nel tempo sono state selezionate forme sorprendenti. Lo Pterophyllum scalare, assieme ad altre 39 specie di pesci, sia d’acqua dolce che marina, sono descritti nella “Guida a che pesce pigliare” realizzata da Viridea, per orientarti nella tua scelta. La guida è disponibile presso il reparto Acquariologia.
Scopri con quali pesci d’acqua dolce si trova bene nell’acquario!