Programmare la manutenzione dell'acquario | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Programmare la manutenzione dell’acquario

Programmare la manutenzione dell’acquario

Il buon funzionamento dell’acquario, oltre che da un corretto allestimento, dipende da una regolare manutenzione. Ecco quindi un utile promemoria a riguardo.

Ogni GIORNO dedica 5 minuti per:
– controllare la temperatura dell’acqua;
– controllare il corretto funzionamento del filtro e dell’aeratore;
– controllare la salute dei pesci;
– accendere e spegnere le luci, se la vasca non è provvista di timer;
– alimentare i pesci.

Ogni SETTIMANA dedica 15 minuti per:
– misurare i principali valori chimici dell’acqua, in particolare pH, durezza totale, durezza carbonattica, KH, nitriti, nitrati;
– pulire i vetri con l’apposito puliscivetro;
– aggiungere un bioattivatore per mantere l’equilibrio biologico dell’acqua nella vasca.

Ogni MESE dedica 2 ore per:
– compensare, se necessario, la naturale evaporazione dell’acqua aggiungendo acqua demineralizzata precedentemente trattata con un bioattivatore;
– potare e fertilizzare le piante, rimuovere le foglie morte;
– se necessario, effettuare la pulizia del filtro;
– controllare accuratamente la salute dei pesci;
– se necessario, effettuare (a distanza di almeno 10 giorni dalla pulizia del filtro) un cambio parziale dell’acqua, con o senza aspiratore del fondo.

Ogni ANNO dedica 30 minuti per:
– chiarificare l’acqua con un apposito prodotto se troppo torbida;
– sostituire i tubi fluorescenti;
– pulire le parti meccaniche della pompa.