Pittosporum tobira | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Pittosporum tobira

Pittosporum tobira

Il Pittosporum tobira è un arbusto che può impiegato per siepi di media grandezza, ma anche  come esemplare singolo se piace, nella forma ad alberello.

SCHEDA BOTANICA
arbusto sempreverde, alto fino a 1,80 m e largo fino a 1,50 m, con crescita media; foglie coriacee, lanceolato-arrotondate; numerosi piccoli fiori, profumati, in infiorescenze a corimbo, bianco-crema, in aprile-giugno. Si può allevare ad alberello (massimo 3 m di altezza e 4,5 m diametro).
UTILIZZO
in giardino e in vasche grandi (minimo 80x50xh50 cm) anche in gruppi, o per siepi di taglia medio-alta.
AMBIENTE
vive all’aperto tutto l’anno, al sole o a mezz’ombra; va protetto in inverno, in serra fredda sulle Alpi. Tollera il caldo intenso, il vento salmastro e la salsedine.
TERRA
si adatta a ogni substrato, meglio se fertile e ben drenato.
ACQUA
in giardino, medio-abbondante in primavera-estate se non piove per molto tempo; scarsa in inverno. In contenitore, all’occorrenza.
CONCIME
in autunno, in febbraio e in aprile, del tipo universale a lenta cessione.
NOTE
Si pota in inverno, quando l’arbusto è a riposo.
ABBINAMENTI
in siepi miste sempreverdi o spoglianti di arbusti mediterranei e amanti del pieno sole, oppure in mezz’ombra con aucuba, agrifoglio ecc.

Consulta, scarica e stampa la nostra scheda sul Pittosporum tobira.