Per i bambini, mondi sconosciuti da scoprire | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Per i bambini, mondi sconosciuti da scoprire

Per i bambini, mondi sconosciuti da scoprire

Per i bambini, mondi sconosciuti da scoprire perchè nell’avvicinare i bambini alla conoscenza delle piante, degli insetti e del mondo naturale si possono cogliere numerose occasioni di lavoro multidisciplinare. Le forme delle piante possono infatti stimolare curiosità diverse, invitando per esempio a scoprire quanti semi si possono accumulare nell’infiorescenza del soffione (possono essere anche 300) oppure contare il numero dei graziosi fiori di dicentra ordinatamente disposti lungo i suoi rami, a primavera, simili a cuoricini penduli da cui viene il nome popolare “cuor di Maria”. Per stimolare invece una curiosità di tipo scientifico si può condurre l’attenzione dei bambini sulle foglie degli aceri giapponesi che nascono rosse, diventano verdi e poi ridiventano rosse e gialle in autunno: un fenomeno di natura biochimica, dovuto alle variazioni di concentrazione di clorofilla (verde) rispetto a sostanze dette antociani (rosse), che in autunno, quando il freddo blocca la produzione di clorofilla, riaffiorano sulla superficie del fogliame. Affrontando queste curiosità affiorano parole nuove, che arricchiscono il vocabolario dei ragazzi. Molte altre sono le attività di studio scientifico che si possono fare insieme ai bambini osservando le piante. Si può, per esempio, chiedere loro di proporre le ragioni per le quali alcune piante, come il tasso e l’abete, non perdono gli aghi in inverno (la ragione è dovuta alla robustezza ed elasticità ) dei tessuti vegetali, capaci di resistere al gelo e di effettuare la funzione clorofilliana anche a basse temperature). Spesso, soprattutto nel caso di bimbi piccoli, le risposte fornite sono divertentissime e a loro modo geniali: scrivetele su un quadernetto da conservare!
Farfalle e una grande varietà di insetti popolano le piante del giardino e del balcone: invitate i bambini a osservarne la frenetica attività, con l’aiuto di una buona lente d’ingrandimento grazie alla quale si possono vedere occhi e bocca degli insetti: l’infinitamente piccolo li affascina ed è un modo per portare l’attenzione su tutte le forme di vita che popolano la natura con la loro funzione, per insegnare a rispettare ed amare la biodiversità che garantisce la nostra vita sul Pianeta.