Pelargonium zonale o Geranio zonale | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Pelargonium zonale o Geranio zonale

Pelargonium zonale o Geranio zonale

Il Pelargonium zonale o Geranio zonale è una pianta che dà grandi soddisfazioni, sia sul terrazzo che sul balcone e nelle zone con un clima più caldo anche in piena terra.

SCHEDA BOTANICA
erbacea perenne, con fusti eretti, alti 40 cm; foglie lobate, verdi con rigatura scura concentrica; fiori semplici, semidoppi o doppi, bianco, salmone, rosa, rosso, viola, da aprile a ottobre.
UTILIZZO
coltivato in vaso (diametro minimo 20 cm) o in cassette da balcone. In piena terra solo nel Sud.
AMBIENTE
vive all’aperto tutto l’anno al Sud; va protetto in inverno in serra fredda al Nord. Al sole fiorisce in abbondanza. Sopporta fino a 5 °C, il caldo intenso, la salsedine e i venti salmastri.
TERRA
terreno fertile, leggero e ben drenato. Teme i ristagni idrici.
ACQUA
abbondante prima che il terriccio si asciughi in primavera-estate; scarsa nelle altre stagioni.
CONCIME
da marzo a ottobre fornire un prodotto liquido per piante da fiore.
NOTE
tagliare i fiori appassiti. Controllare frequentemente le piante per prevenire gli attacchi dei parassiti (Cacyreus).
ABBINAMENTI
Il Pelargonium zonale si abbina bene con annuali da fiore amanti del sole come petunie, portulache, lantane nane, salvie da fiore, phlox…

Guarda il nostro video sui gerani e scopri tutte le varietà e gli abbinamenti!

Consulta, scarica e stampa la nostra scheda sul Pelargonium zonale.

Argomenti correlati: Terriccio universale o specifico?