Ortaggi più sani e più belli con le cure bio

Ortaggi più sani e più belli con le cure bio contro i parassiti. Le verdure coltivate sul balcone e nell’orto devono arrivare in tavola sane e genuine.

Per proteggere gli ortaggi dai parassiti è possibile preparare macerati e infusi con piante come l’ortica (contro afidi e ragnetti), l’aglio (ottimo insetticida) e l’equiseto, che protegge dalle malattie fungine, oppure, più semplicemente, scegliete i prodotti biologici pronti, oggi di facile reperimento.

Particolarmente efficaci sono quelli a base di piretro, contro gli insetti, e di Bacillus thuringiensis, efficace contro i bruchi che infestano le piante. Contro le patologie fungine si utilizzano preparati biologici a base di rame (utili anche per le malattie delle rose) e di zolfo, che combatte il mal bianco (oidio) su fiori e ortaggi.

Da non trascurare anche l’uso di reti anti-insetti per proteggere le verdure da alcuni tipi di insetti, senza impiegare insetticidi. Il risultato? Verdure più genuine, con l’orgoglio di aver protetto la natura!

All’uso degli insetticidi bio, affiancate l’impiego di preparati che potenziano le capacità di autodifesa delle piante: per esempio il sapone molle, deterrente contro gli insetti, e la propoli, che protegge da cocciniglie e malattie fungine. Altri preparati hanno una funzione disabituante: l’artemisia scoraggia le formiche e altri insetti, la polvere di roccia allontana le lumache e il panello di ricino svolge azione deterrente contro talpe, topi campagnoli e alcuni insetti dannosi.