Ortaggi amici, perchè insieme stanno meglio

Gli ortaggi amici: le piante sono più sane con i giusti accostamenti. I nostri avi avevano già intuito attraverso l’osservazione quello che la scienza ha confermato ai giorni nostri, ovvero che le piante si influenzano a vicenda quando sono vicine. Alcune specie di ortaggi, infatti, esercitano un effetto repellente sui parassiti di altre piante e si combinano felicemente anche in funzione del migliore utilizzo dello spazio nel terreno. I pomodori amano vivere vicino all’aglio, la lattuga è amica delle patate e dei cetrioli, i peperoni stanno bene insieme a sedano e fagioli, gli zucchini vicino alle cipolle…

Anche alcuni fiori sono amici degli ortaggi: i tagete allontanano i parassiti da cavoli, fagioli, carote, patate e porri; i nasturzi hanno un buon effetto deterrente contro gli insetti infestanti e si combinano bene con peperoni, pomodori, melanzane e tutti i tipi di cavolo; la calendula è amica di tutti gli ortaggi; la petunia aiuta i fagioli a crescere più sani; zinnie, girasoli, lavanda e altri fiori estivi sono invece preziosi amici delle verdure e delle piante da frutto perché attirano le api per l’impollinazione. L’unione fa la forza e rende l’orto più sano e bello!

Molti ortaggi aromatici hanno un ruolo importante a proteggere fiori e verdure dai parassiti. Il timo, saporito e profumato, tiene lontano le voraci larve di cavolaia che perforano le foglie. La menta allontana le formiche, il rosmarino e la salvia non sono graditi alle lumache. E se i parassiti arrivano ugualmente, che fare? L’impiego di un buon insetticida biologico sarà sufficiente per conservare fiori e verdure in piena salute naturale.

Scopri qui qualche consiglio sui rimedi naturali