Orchidee da esterno, i Cypripedium | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Orchidee da esterno, i Cypripedium

Orchidee da esterno, i Cypripedium

Non lo sapevate? Le orchidee da esterno, i Cypripedium, sono magnifiche piante che possono fiorire nei vostri giardini senza problemi…
Potrete apprezzare la bellezza esotica delle orchidee nel vostro giardino con il Cypripedium, una pianta vivace originaria dell’America del Nord, della Russia, Cina e Giappone.

Piantumazione

Il Cypripedium può esser piantato in autunno  in fase di dormienza, oppure  in primavera dopo le gelate invernali.   L’orchidea da giardino non teme l’inverno, in periodo di dormienza è in grado di sopravvivere a forti gelate (fino a -20 °C circa). Le orchidee da giardino apprezzano l’interramento all’ombra (o mezzombra) e il sole del mattino (fino alle ore 10). In generale queste orchidee soffrono più il caldo rispetto al freddo, l’esposizione a nord e luoghi ombreggiati da arbusti sono particolarmente adatti. Può essere piantata insieme a felci, mughetto e pulsatilla. Per l’orchidea da giardino è preferibile utilizzare terra sabbiosa o argillosa, non sono indicati la torba e il terriccio. Preferibilmente la pianta non deve essere lasciata nel vaso ma piantata nel terreno, fate in modo che la zolla della pianta in vaso sia allo stesso livello del terreno e che sia bene a contatto con il suolo circostante, quindi annaffiate in abbondanza. Se piantata in primavera, il primo anno l’orchidea dovrà essere annaffiata regolarmente, il secondo anno la pianta si sarà ambientata nel nuovo terreno e potrà essere annaffiata con le altre piante. In caso di fortissime gelate notturne impreviste è consigliabile coprire la pianta con un vaso durante la notte.

Se vuoi saperne di più sulle orchidee abbiamo ciò che fa per te…

Dopo la fioritura

Dopo la fioritura comincia la crescita sotterranea della pianta che sviluppa nuove radici e nuovi germogli in primavera. Si consiglia di non tagliare le foglie dopo la fioritura in primavera ma in autunno quando le foglie saranno già morte e l’energia stoccata nelle stesse sarà già stata assorbita dalle radici.

Fertilizzazione

Il Cypripedium non necessita di grandi quantità di fertilizzante. Utilizzare un fertilizzante a basso tenore di azoto e a rilascio graduale una sola volta l’anno e al massimo un quarto della dose consigliata sul prodotto.

Inverno

In inverno l’orchidea da giardino entra nel periodo di dormienza, si ritira sotto terra e le foglie muoiono. Non è necessario coprire la pianta, in questa fase la pianta è in grado di resistere a forti gelate; l’orchidea da giardino ha bisogno anche del freddo per poter sbocciare di nuovo l’anno seguente.

Un segreto…

I migliori produttori del mondo suggeriscono di piantare il vostro Cypripedium in piena terra, con il vaso di coltivazione. Ciò sarà utile affinché la pianta possa acclimatarsi. La primavera successiva, rimuovete con delicatezza la pianta e liberatela dal suo vaso, rimettendola nella stessa posizione in cui si trovava prima del trapianto. Ciò garantirà fioriture garantite negli anni!
Fanno parte di questa grande famiglia, le seguenti varietà: Prville, Multiflower White, Pueblo, Regina, Regina White, Kentucky, Kentucky Pink, Kentucky Pink Blush, Kentucky Maxi…