Nandina domestica | VIRIDEA
Nandina domestica

Nandina domestica

La Nandina domestica è una pianta vigorosa, resistente e che colore le sue bacche rosse a grappolo, mantenendole per tutto l’inverno

SCHEDA BOTANICA
arbusto sempreverde, alto fino a 2 m e largo fino a 1,5 m; foglie composte da foglioline arrossate da giovani e di colore verde scuro in estate; fiori piccoli, biancastri, raccolti in pannocchie grandi, in estate; bacche rosse da ottobre fino a maggio.
UTILIZZO
in giardino o in vaso (medio-grande), sia come esemplare isolato che in piccoli gruppi di più esemplari, anche come bordura davanti a sempreverdi di taglia maggiore.
AMBIENTE
vive all’aperto tutto l’anno, al sole o a mezz’ombra; sopporta sia il caldo sia il freddo.
TERRA
vive bene su qualunque tipo di terreno ben drenato e, preferibilmente, un po’ acido.
ACQUA
abbondante, soprattutto in estate e in vaso (innaffi are appena il terriccio si è asciugato); poco frequente in inverno.
CONCIME
in primavera e in autunno, del tipo universale a lenta cessione. In autunno gradisce anche un po’ di stallatico pellettato.
NOTE
si pota ogni due anni per contenere l’esuberanza della pianta, se necessario.
ABBINAMENTI
con arbusti a fioritura primaverile o per contrasto con sempreverdi (bosso, ligustro).

Consulta, scarica e stampa la nostra scheda sulla Nandina domestica.