Margherita in 3D | VIRIDEA
Margherita in 3D

Margherita in 3D

Realizzeremo questa margherita in 3D utilizzando il fimo.

ESECUZIONE
Stendere della pasta in due colori contrastanti (chiaro/scuro) in sfoglie uniformi e comporre un parallelepipedo composto da triangoli di colore diverso. Dividere il parallelepipedo in diverse strisce.
Mescolare ogni striscia in modo da ottenere delle linguine in gradazione sfumata. Prendere la linguina più chiara e creare un cilindro. Avvolgerlo poi con la striscia di pasta leggermente più scura.
Continuare inserendo intorno al cilindro le sfoglie sfumate fino a completare con il colore più scuro. Fare un taglio radiale nel cilindro ed inserire una sfoglia.
Eliminare le parti sporgenti della sfoglia inserita e allungate il cilindro.
Modellare il cilindro in modo che la sezione perpendicolare sia simile ad un trapezio. La forma deve assomigliare ai petali di un fiore.
Creare un salsicciotto con della pasta sintetica di un unico colore. La dimensione e la forma deve essere simile a quella creata precedentemente con il cilindro sfumato. Tagliare poi diverse fettine.
Fare una piccola pallina con della pasta sintetica. Inserire uno stecchino. Il diametro dello stecchino determinerà il diametro del foro in cui verrà inserito il cordoncino, perciò se desiderate utilizzare un cordoncino sottile sarà preferibile utilizzare uno strumento più sottile. Applicare come in figura le sfoglie di un unico colore intorno alla pallina gialla facendo una leggera pressione in corrispondenza della pallina.
Dopo avere completato il giro dei “petali” di colore uniforme, continuare con quelli sfumati. Dopo aver applicato i petali fare una leggera pressione nell’estremità per farli aderire bene alla parte centrale del fiore.
Fare una piccola pallina da inserire, premendo, nel mezzo del fiore. Successivamente applicare una seconda pallina, nel caso desideriate dare più volume alla parte centrale del fiore.
Fare uno spaghetto sottile e contornare il centro del fiore. A questo punto è possibile creare una testura nel centro del fiore picchiettando la superficie gialla con la punta di uno stecchino.
Tagliare circa 90 cm di cordoncino ricordando che lo spessore del filo deve essere proporzionato al foro creato con lo stecchino. Fare in ogni estremità un nodo tra le due fette. Tagliare ancora due petali sfumati ed inserire il nodo tra le due fette. Fare una lieve pressione e modellare. Cuocete il ciondolo (con lo stecchino inserito) e il cordoncino con la rifinitura in forno preriscaldato a 110°/130° per 30 minuti.
Una volta raffreddato estraete lo stecchino ed inserite il cordoncino. Nel caso in cui aveste difficoltà ad estrarre lo stecchino, riscaldate il ciondolo immergendolo in acqua calda e provate nuovamente.
Create una forcina con un filo metallico sottile e utilizzate questo a mo’ di ago per inserire il filo nel ciondolo. Il filo deve avere uno spessore proporzionato al foro.

OCCORRENTE
– Fimo di colore bianco, giallo e viola
– Cordoncino cerato
– Forbici
– Bulino
– Forno casalingo
– Taglierino
– Stecchino da spiedo

LIVELLO DI DIFFICOLTÀ
medio

TEMPO DI REALIZZAZIONE
2 ore
(Testi e foto di Monica Resta – www.cliccoecreo.it)