Le piante carnivore | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Le piante carnivore

Le piante carnivore

Le piante carnivore sono piante insolite che suscitano un vero e proprio entusiasmo a tale punto che certe specie sono ormai più presenti nelle nostre serre che in natura.
Esistono ad oggi circa 600 specie di piante carnivore capaci di attirare, catturare e digerire piccoli animali.
Hanno acquistato questa sorprendente facoltà nel corso dell’evoluzione adattandosi in questo modo ai terreni poveri in elementi nutritivi dove crescevano.

Gli insetti costituiscono la base del loro nutrimento, a parte per le piante più grosse che, nel loro paese di origine, catturano a volte piccoli mammiferi ed uccelli.
La loro trappola a volte colorata, emette un odore o produce un nettare che atti gli insetti.
Le loro forma e il loro movimento, più o meno rapido, permette la cattura… La digestione può cominciare.

Si possono distinguere 3 grande categorie di trappole:

  • le trappole passive: rimangono immobili
  • le trappole semi-attive: si muovono lentamente
  • le trappole attive: catturano le loro prede in un movimento rapido

La digestione è assicurata da succhi digestivi emessi dalla pianta o dalle batterie presenti nella trappola, trasformando l’insetto in una soluzione nutritiva che la piante può assimilare.

SCOPRI TUTTE LE VARIETA’

 

Scopri gli altri consigli sulle Piante Carnivore

Tutti i consigli di Viridea per prenderti cura delle piante carnivore.