Le fragranze di fiori e piante stimolano le nostre emozioni | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Le fragranze di fiori e piante stimolano le nostre emozioni

Le fragranze di fiori e piante stimolano le nostre emozioni

Le fragranze di fiori e piante stimolano le nostre emozioni e ci regalano benessere: ecco cosa scegliere in casa e in balcone per una profumatissima primavera in fiore.  

A chi non è capitato di sentire un profumo ed essere trasportato in un passato lontano, di sentirsi all’improvviso euforici o invece più calmi e rilassati? L’olfatto è alla sfera delle emozioni, e la primavera è il momento migliore per ritrovare il piacere del profumo dei fiori, in casa e in balcone.
Profumi in casa
Alcune piante tropicali possono portare nelle nostre stanze profumi incantevoli, per esempio lo Stephanotis o gelsomino del Madagascar: i fiori hanno un’intensa fragranza. La gardenia vive bene nelle stanze molto fresche e luminose: i suoi fiori candidi sono incredibilmente profumati. Lo spatifillo di solito non ha profumo, ma esiste una varietà profumata che si chiama “So Sweet” che ha anche la proprietà di purificare l’aria di casa. E poi ci sono i fiori recisi: narcisi, lilium, peonie e fresie, al cui profumo si attribuisce un potere rilassante e antidepressivo.
Un balcone fragrante e accogliente
Molte sono le piante che regalano profumi in balcone e terrazzo: gelsomini, rose, lillà, limone, lavanda, peonia, verbena, caprifoglio, gigli… Pensate anche all’estate, piantando in primavera, in vasi profondi, la buddleia che attira le farfalle con il suo profumo, e la bella di notte che rilascia la sua dolce fragranza nelle ore del buio, quando finalmente viene il momento del relax all’aperto, sotto le stelle.
Il potere del profumo delle piante aromatiche
Le piante aromatiche, cosi preziose in cucina, sono molto utili per l’aromaterapia, che impiega gli odori per ritrovare salute e serenità. Il tonificante odore del rosmarino regala energia, favorisce la concentrazione e migliora la memoria; la lavanda ha un odore calmante e la menta, oltre a ridurre il fastidio del mal di testa, predispone all’ottimismo. E tutte aiutano a tenere lontano le zanzare: non male, vero?
Dove collocare le piante profumate?
La collocazione ideale delle piante profumate è in prossimità di ingressi, finestre o percorsi di frequente passaggio dove l’aroma, sprigionato accarezzando il fogliame o trasportato da brezze leggere, possa esercitare la sua azione rivitalizzante.
Idee profumate insolite
Qualcosa di insolito e profumato in casa? La Hoya carnosa o fiore di cera: i suoi stranissimi fiori dai petali cerosi sono fragranti e durano a lungo. Oppure la messicana Bouvardia, che nelle sue lontane terre d’origine è considerata la pianta dell’amore: si dice che il suo profumo intenso aiuta i neo-sposi a trovare intesa e passione. In balcone, non fate mancare i gerani a foglia profumata, con odori intensi che sanno di sandalo, limone, cedro o fragranze esotiche: ottimi anche per allontanare zanzare e mosche.