La terapia del colore: bianco e verde, contro lo stress | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
La terapia del colore: bianco e verde, contro lo stress

La terapia del colore: bianco e verde, contro lo stress

La terapia del colore detta cromoterapia, utilizza la scala dei colori per scopi terapeutici, perché ognuno di essi esercita un effetto sulla psiche umana e sugli stati d’animo.
Scopriamo i benefici del bianco e del verde contro stress e tristezza 
Il verde del fogliame e del prato è un’ottimo cromatismo intermediario tra diversi gruppi di colore, perché in natura è neutro ed equilibrato; non a caso viene utilizzato anche negli ospedali e case di cura perché regala sensazioni di solidità, stabilità, forza e costanza.
• Il verde aiuta a calmare l’aggressività e a ridurre lo stress, favorendo allo stesso tempo la rigenerazione e la nascita di energia positiva, fresca e nuova.
Anche il bianco esprime un linguaggio analogo al verde. Le tonalità molto chiare
e luminose aiutano a ottenere subito un’impressione positiva di ariosità e distensione. I fiori bianchi e profumati sono particolarmente efficaci per aiutarci a combattere tristezza e sconforto.
• Un elenco di bellissimi fiori bianchi e profumati da coltivare con facilità: agrumi, rincospermo, giglio, gardenia, filadelfomughetto, fresia e le immancabili rose (es. “Rosa ‘Papa Giovanni Paolo II”, “Jeanne Moreau”, “Claire Austin” e altre)