La manutenzione dei mobili con fibre plastiche o in HPL | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
La manutenzione dei mobili con fibre plastiche o in HPL

La manutenzione dei mobili con fibre plastiche o in HPL

Le fibre plastiche, oggi sono ovunque e utilizzate anche per i mobili mda giardino. Sono leggere, robuste e durevoli nel tempo. E poi, cìè anche l’HPL, materiale davvero interessante…

Polipropilene
Si tratta di un polimero termoplastico molto resistente, composto da resina e fibra di vetro, riciclabile al 100%. I mobili realizzati con questo materiale hanno elevata
resistenza chimica, tuttavia possono essere danneggiati dai detergenti abrasivi. Lava il mobile per rimuovere lo sporco superficiale, poi spruzza un detergente sgrassante universale non aggressivo (vanno bene quelli in commercio utilizzati per le normali pulizie domestiche) e pulisci con un panno umido. Per rimuovere lo sporco più resistente puoi utilizzare uno spazzolino. Risciacqua con un panno umido e asciuga con un panno pulito per evitare macchie d’acqua. Se li pulisci regolarmente, i tuoi mobili resteranno belli a lungo.
Poliwood
È un materiale composto da fibre di plastica che, fuse ad alte temperature, vengono plasmate in qualunque forma si desideri, comprese le finiture e i colori simili al legno. Si tratta di un materiale resistente, che dura nel tempo e che non necessita di particolare manutenzione se non una periodica pulizia con acqua e sapone o altri prodotti non aggressivi presenti in commercio.
HPL
È un laminato ad alta pressione ottenuto dalla sovrapposizione di più strati di carta kraft impregnati con resine polimeriche, molto usato per le sue proprietà decorative.
Non necessita di particolare manutenzione, ma va pulito regolarmente con un panno umido e un detergente delicato (vanno bene quelli in commercio utilizzati per le normali pulizie domestiche) che non sia abrasivo o altamente alcalino. Non usare mai carta vetrata o lana d’acciaio e nemmeno lucidanti per mobili e detergenti a base di cera. Dopo la pulizia, abbi cura di asciugare la superficie con un panno pulito per evitare aloni.

Forse ti interessa anche…

La manutenzione dei mobili con piani in vetro e vetro ceramicato