La gabbia e l'alloggiamento del furetto | VIRIDEA
La gabbia e l’alloggiamento del furetto

La gabbia e l’alloggiamento del furetto

Le gabbie migliori per il nostro furetto sono quelle rettangolari e razionali con sbarre in metallo inossidabile o smaltato, con sbarre fitte attraverso le quali, appiattendosi, il furetto non riesca a passare. Anche una piccola fessura infatti può rappresentare per il nostro amico furfantello una via di fuga.

Premetto che il furetto non dovrà assolutamente rimanere chiuso in gabbia per tutta la giornata a dormire e ad intristirsi, tuttavia è bene che quando circola per casa sia sotto controllo anche per evitare che involontariamente si faccia del male.

Sul fondo della gabbia, e specialmente nei quattro angoli, dove preferirà depositare i propri escrementi, disporremo abbondante lettiera assorbente per gatti.

Gli alimenti: croccantini per furetti e/o cibo umido in scatoletta/bustina, vanno collocati e presentati dentro ciotoline preferibilmente agganciate alle pareti della gabbia o sufficientemente pesanti da non potere essere ribaltate.

L’acqua viene somministrata riempiendo il classico beverino a biberon con sferetta metallica leccando la quale l’ acqua gocciolerà nella giusta quantità senza bagnare la lettiera.

La gabbia rappresenta la tana del nostro furetto, nella quale può entrare per riposare, sporcare, ed alimentarsi; la maggior parte della giornata il furetto dovrebbe avere la possibilità di giocare e curiosare libero per l’ appartamento. Tuttavia è opportuno che la gabbia abbia delle dimensioni minime di 80 x30 x50 cm. per ogni individuo.

Posizioneremo la gabbia in un posto tranquillo e riparato dalle correnti d’ aria e dai caloriferi. Il furetto vive bene ad una temperatura dai 15 ai 25°C soffrendo maggiormente il caldo eccessivo che il freddo. Potremo alloggiare il nostro amico anche all’ aperto, su un terrazzo riparato, ma dovrà abituarsi gradatamente, secondo il cambio di stagione e la muta all’ arrivo del freddo invernale e, per contro, non dovrà mai rimanere in pieno sole d’ estate.

Nella gabbia potremo appendere un’ amaca di tessuto o un piccolo cestino in vimini o una cassettina di legno nei quali, specialmente se sospesi da terra, il nostro furetto amerà andare a dormire. Si può imbottire la tana con dei pezzi di pile o di stoffa e sarà il furetto stessoa coprirsi o scoprirsi a seconda delle sue esigenze climatiche.

Possiamo dotare la gabbia di tubi in plastica, come gioco, reperibili nei negozi per animali, nei quali i furetti amano infilarsi spinti dalla curiosità e dallo spirito di avventura.

Inoltre i furetti gradiscono giocare con una pallina rigida, si divertono come matti a giocare con brandelli di stoffa con i quali i furetti simulano dei veri e propri attacchi.

 

Dott. Marco Gentile
Medico Veterinario
Albo 1622 Torino