La filariosi cardiopolmonare nel cane | VIRIDEA
La filariosi cardiopolmonare nel cane

La filariosi cardiopolmonare nel cane

Quale prima informazione generale in merito a questa malattia possiamo dire che la filariosi è una verminosi trasmessa dalla puntura di zanzare e che le manifestazioni cliniche dipendono dalla presenza e dallo sviluppo di Dirofilaria immitis all’interno delle arterie polmonari e del ventricolo destro del cuore del cane.

Possono esserne colpiti i canidi in generale oltre ad altri carnivori quali il gatto, il furetto ed il leone marino. La filaria è presente in tutto il mondo, specialmente in Nord e Sud America, nei Paesi Tropicali ed in Giappone mentre, in Europa, è presente soprattutto sulla costa del Mediterraneo ed è endemica in Italia centro- meridionale.

Dirofilaria immitis è un elminta, cioè un verme che, da adulto, ha il calibro di uno spaghetto e la lunghezza di 12- 20 cm.; questi parassiti vivono per molti anni all’interno del cuore, nutrendosi di sangue, qui si riproducono e rilasciano nel torrente circolatorio le micro filarie, cioè le microscopiche forme immature larvali.

Le zanzare femmine ingeriscono le micro filarie durante il pasto di sangue. Queste all’interno dell’intestino della zanzara evolvono in larve cosiddette di stadio 1, e dopo una decina di giorni si trasformano in larve di stadio 2 e quindi di stadio 3. Sono queste ultime che si spostano dall’intestino alla proboscide, ossia all’apparato buccale della zanzara.
Quando l’insetto punge un altro cane le larve di stadio 3 possono infestare la ferita indotta e penetrare nella cute dove, permanendo nel sottocute e nei muscoli, evolvono in stadio 4 e 5.
Le larve di stadio 5 attraverso i capillari ed i vasi sanguigni via via maggiori raggiungono quindi i polmoni ed infine con la corrente sanguigna il cuore. Qui divengono adulti e, come già visto, si accoppiano e riproducono infestando massicciamente l’ apparato cardio-circolatorio. Il ciclo di sviluppo dura dai 5 ai 6 mesi e mezzo, durante il quale il cane non manifesta sintomi (periodo di prepatenza).

I segni clinici si presentano con le infestazioni massive e sono essenzialmente di tipo cardiorespiratorio.

Noteremo eccessivo affaticamento del cane durante l’ attività fisica, perdita graduale dell’ appetito e progressivamente dispnea, tosse, affanno anche a riposo, anemia, fino all’insufficienza renale, all’emolisi, all’ascite cioè una raccolta di liquidi in addome.

All’auscultazione sempre il veterinario potrà rilevare un soffio cardiaco che, oltre alla raccolta dei sintomi, all’anamnesi ed alle considerazioni epidemiologiche, potrà suggerire una corretta e tempestiva diagnosi.

La diagnosi di laboratorio inoltre è oggi estremamente rapida e poco costosa, effettuabile direttamente in ambulatorio a seguito di un modesto prelievo di sangue venoso.

Sono comunemente disponibili test colorimetrici, (tipo test di gravidanza) da effettuare in pochi minuti, che si avvalgono del metodo ELISA di determinazione o dell’ emoagglutinazione, utilizzando anticorpi monoclonali per Dirofilaria immitis.

La profilassi per la filariosi va effettuata tutti gli anni per mezzo di una inoculazione di micro-filaricida a rilascio prolungato annuale, in base al peso e all’età del nostro cane; oppure somministrando per via orale l’ antiparassitario specifico che darà una copertura mensile e che, quindi, andrà ripetuto mensilmente per almeno 6-8 mesi nel nostro contesto geografico/climatico da marzo a novembre, periodo in cui sono presenti le zanzare. È inoltre buona norma applicare sul mantello del cane antiparassitari deterrenti in fialette o per mezzo di collarini, per tenere il più possibile lontane le zanzare e gli insetti pungitori.

La terapia della malattia conclamata è possibile ma gravosa: vede l’impiego di prodotti arsenicali piuttosto tossici e implica una terapia di supporto con anti aggreganti piastrinici, farmaci per il cuore, riposo assoluto e spesso è d’uopo l’ospedalizzazione.

 

Dott. Marco Gentile
Medico Veterinario
Albo 1622 Torino

Scopri come mantenere in forma il tuo cane!

I migliori consigli per l'alimentazione, le vaccinazioni e i suggerimenti per un cane felice e in forma.