Kerria japonica | VIRIDEA
Kerria japonica

Kerria japonica

La Kerria japonica è un arbusto vigoroso e resistente che produce innumerevoli fiori gialli due volte l’anno: in primavera e autunno

SCHEDA BOTANICA:
arbusto spogliante, alto fino a 2,5 m e largo fino a 1,5 m, con fusti poco ramificati, crescita rapida e vigorosa e abbondante produzione di polloni; foglie verde tenero; piccoli fiori gialli semidoppi o doppi, in aprile-maggio e in settembre-ottobre.
UTILIZZO:
in giardino o in vaso (diametro minimo 50 cm), come piccola macchia di più esemplari o per creare fitte siepi fiorite.
AMBIENTE:
vive all’aperto tutto l’anno, in posizione soleggiata al Nord e a mezz’ombra al Sud. Resiste al gelo, ma non ama il caldo afoso.
TERRA:
preferisce un terreno fresco e profondo, ricco di humus, ben drenato.
ACQUA:
in giardino, medio-scarsa e solo in primavera-estate se non piove per un lungo periodo. In vaso, all’occorrenza.
CONCIME:
in primavera e autunno, del tipo universale a lenta cessione.
NOTE:
poiché la kerria fiorisce sui rami dell’anno precedente, si possono tagliare subito dopo la fioritura solo i rami che hanno fiorito.
ABBINAMENTI:
con cespugli fioriti in aprile-maggio, come Philadelphus, deutzia, spirea, Crataegus, Cornus ecc.

Consulta, scarica e stampa la nostra scheda sulla Kerria japonica.