Jasminum nudiflorum | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
** Facciamo il punto sui servizi attivi. **
Jasminum nudiflorum

Jasminum nudiflorum

Lo Jasminum nudiflorum è un arbusto che si adatta bene ai climi più disparati, dal nord al sud dello stivale. Attenzione però al gelo eccessivo.

SCHEDA BOTANICA:
arbusto spogliante, con lunghi tralci (fino a 3 m) ricadenti; crescita rapida; foglie verde bottiglia; fiori gialli, in gennaio-marzo.
UTILIZZO:
in giardino e in vasi grandi (60x50xh50 cm) come esemplare singolo o in gruppi, anche su reti di recinzione, pendii e muretti.
AMBIENTE:
vive all’aperto tutto l’anno in tutta Italia, sia al sole che a mezz’ombra. Tollera il freddo fino a -10 °C, il caldo intenso e il vento salmastro.
TERRA:
predilige un terreno fertile e ben drenato, ma si adatta ad altri substrati.
ACQUA:
in giardino, media in primavera estate; scarsa in autunno-inverno. In contenitore, dopo che il terriccio si è asciugato.
CONCIME:
in autunno, marzo e giugno, del tipo granulare universale a lenta cessione.
NOTE:
potare dopo la fioritura, per accorciare i rami allungati e quelli più vecchi e legnosi.
ABBINAMENTI:
quelli classici sono con altre piante che fioriscono in inverno, come calicanto, amamelide, cotogno giapponese, forsizia, lentaggine, camelie.

Consulta, scarica e stampa la nostra scheda sullo Jasminum nudiflorum.