Malattie infettive del coniglio

La Mixomatosi e la malattia emorragica virale (MAEV) dei conigli sono due gravi malattie infettive che possono colpire non solo i soggetti in allevamento per l’alimentazione umana, ma anche i nostri amici coniglietti nani di casa.

La Mixomatosi è causata da un virus e i primi segni clinici di infezione sono rappresentati dallo sviluppo di pomfi pieni di pus specialmente a carico della testa e del muso. Intorno agli occhi si formano piccole pustole e le palpebre gonfiano e si chiudono. Altri pomfi compaiono sulle orecchie, sulle labbra e intorno ai genitali e all’ano. Questi problemi nell’arco di 10-15 giorni si aggravano conducendo a morte il coniglio affetto.

Anche la malattia emorragica è causata da un virus, tuttavia la manifestazione clinica e l’evoluzione sono molto diverse da quelle della mixomatosi. Nella maggior parte dei casi, infatti, i coniglietti moriranno rapidamente senza manifestare evidenti segni clinici eccetto un transitorio periodo di debolezza e letargia. Nei soggetti in cui la sopravvivenza dura più a lungo compaiono febbre, anoressia e, infine, convulsioni. In molti casi l’epistassi, ossia la perdita di sangue dal naso, precede di poco il decesso.

La Mixomatosi si diffonde attraverso le punture degli insetti che succhiano sangue come zanzare e pulci, oppure tramite contatto diretto tra conigli.

Nella malattia emorragica il virus è eliminato e diffuso con le urine, le feci e le secrezioni respiratorie e oculari, divulgandosi molto velocemente nella popolazione. Il virus inoltre è molto resistente nell’ambiente, dove può rimanere contagioso per molti mesi contaminando le gabbie, i beverini, le lettiere e il cibo.

Incubazione: per la Mixomatosi passano circa 5-15 giorni perché possano manifestarsi i primi segni di malattia. Molto più breve invece l’incubazione della Malattia Emorragica virale, di soli 1-3 giorni.

Molto importante, viste le vie di trasmissione, è il controllo degli insetti parassiti ematofagi.

Sono disponibili le vaccinazioni per entrambe le malattie, in modo singolo o congiunto, da effettuarsi verso i 3 mesi di età e da rinnovare annualmente.

Dott. Marco Gentile
Medico Veterinario
Albo 1622 Torino

Scopri tutto ciò che c’è da sapere sui conigli!