Il verde per volersi bene. Ma come? | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Il verde per volersi bene. Ma come?

Il verde per volersi bene. Ma come?

Il verde per volersi bene non è un semplice slogan. Cattivo alleato della salute e dei buoni rapporti con chi ci sta intorno, lo stress, anche quando è in dosi non drammatiche, arriva a condizionare in maniera negativa la vita quotidiana e ci fa perdere di vista le cose importanti: gli affetti, le piccole bellezze di ogni giorno che aiutano a vivere meglio, il nostro benessere nel corpo e nella mente. La cura del verde di casa, orto e giardino viene in aiuto anche perché invita a mangiare meglio: orari, qualità del cibo, modalità di cottura e di consumazione degli alimenti sono di per sé elementi importanti per combattere l’ansia e il nervosismo. Inoltre, curare il verde significa praticare attività fisica, che promuove la produzione di endorfine e migliora lo stato di percezione del benessere psichico e fisico. Le piante aiutano anche a ritrovare il potere rigenerante del sonno, dedicando tempo al riposo con ritmi corretti e aiutando il relax psicofisico con buone tisane alle erbe (valeriana, biancospino, lavanda, tiglio…)
Staccare la spina non è impossibile e possono bastare anche solo pochi minuti per sentirsi più appagati: la cura delle piante, ma anche una passeggiata, un corso di ginnastica in un parco, un aperitivo con gli amici… Attività semplici che favoriscono le relazioni interpersonali più dirette e spontanee e che aiutano a sentirsi più sereni. Fare ginnastica nel parco e passeggiate nella natura sono fra le attività antistress per prendersi una pausa rigenerante. Come la cura delle piante, sono attività che mettono a contatto con la natura e invitano a osservare i cambiamenti ambientali, inducendo a un migliore rapporto con lo scorrere del tempo.