Il rododendro | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Il rododendro

Il rododendro

Il rododendro (o Rhododendron) è un arbusto sempreverde, alto e largo fino a 1,50 m, a crescita medio rapida; foglie coriacee, verde bottiglia; fiori medi, semplici o doppi, bianchi, gialli, rosa, rossi, viola, in aprile-giugno.

UTILIZZO

In giardino e in vasi medio grandi (50x50xh50 cm), anche in gruppi; varietà nane per la roccaglia.

AMBIENTE

Vive all’aperto tutto l’anno in tutta Italia. A mezz’ombra si favoriscono la fioritura e la sopravvivenza estiva. Non tollera il caldo arido e i venti asciutti.

TERRA

Richiede un terreno acido, torboso, fertile, umido e ben drenato. Non sopporta substrati calcarei.

ACQUA

In giardino, abbondante in primavera-estate, scarsa in inverno. In contenitore, annaffi are prima che il terriccio si asciughi.

CONCIME

In autunno, in febbraio e in aprile, del tipo granulare per acidofile a lenta cessione.

NOTE

Effettuare la potatura dopo la fioritura, prima che si formino le nuove gemme.

ABBINAMENTI

Con altre acidofile, come Enkianthus, Leucothoe, azalee, kalmie, camellie, pieris, gardenie.

Consulta, scarica e stampa la nostra scheda sul Rhododendron.