Il nespolo comune | VIRIDEA
Il nespolo comune

Il nespolo comune

Il nespolo comune (Mespilus germanica) è un alberello molto compatto, di 5-6 m di altezza, con chioma ampia 6-8 m.
Rustico e resistente a caldo e freddo, cresce bene dalla pianura sino a 1.000 di quota e in alcune zone si trova anche selvatico. In giardino viene spesso utilizzato come ornamentale per il portamento grazioso e il folto fogliame. I fiori, grandi e di colore bianco roseo, compaiono in giugno. I frutti maturi hanno polpa succosa e dolcissima e vanno immediatamente consumati.

MATURAZIONE DEI FRUTTI
I frutti si raccolgono dopo i primi geli (ottobre-novembre). I frutti, di color marrone scuro, non sono subito commestibili, ma vanno conservati nella paglia e in luogo fresco (ammezzimento) sino a completa maturazione.
Il Nespolo comune (Mespilus germanica) è un arbusto spinoso che cresce spontaneo nei boschi d’Italia. In passato è stato ampiamente coltivato per i saporiti frutti, le nespole, che non vanno confusi con quelli dell’esotico Nespolo del Giappone. Le vere nespole maturano, infatti, in autunno e, prima del consumo, necessitano di un periodo di ammezzimento, che consiste nel disporle su un letto di paglia per un lungo tempo, da ciò deriva il celebre detto “Con il tempo e la pazienza maturano anche le nespole”.

Ferdinando Fontanella – Twitter: @nandofnt