Il lori rosso | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Il lori rosso

Il lori rosso

Il lori rosso (Nome di genere e specie: Eos bornea) è un pappagallino di 30-32 cm. di taglia originario del Continente Australe. Vive infatti nella fitta vegetazione delle isole dell’Indonesia e della Nuova Guinea.

La rigogliosa vegetazione nella quale i lori vivono è essenziale per garantire loro nettare e frutta dei quali si nutrono.

È un pappagallino splendido per il colore rosso insolito, e con alcune macchie cromatiche nere sulle ali e nella zona del sottocoda. Ha occhi vispi e nerissimi, becco arancione e zampette grigie. Questi colori di livrea sono comuni al maschio ed alla femmina, pertanto non vi è dimorfismo sessuale.

La riproduzione dell’Eos bornea è piuttosto facile specialmente nel suo habitat naturale dove dopo l’accoppiamento la femmina depone due uova che cova successivamente per 24 giorni. I pulcini hanno un lungo svezzamento di 9 settimane durante le quali permangono nel nido. Finché giovani, i lori rossi presentano le penne con le estremità pigmentate di nero e la loro livrea pertanto, rispetto a quella dei soggetti adulti, si presenta a chiazze.

La riproduzione in casa è ugualmente agevole e possibile tuttavia si deve prestare molta attenzione all’abitudine dei genitori di beccare i propri figlioletti per stress accumulato oppure di deplumarsi beccando e strappando le piume della propria livrea.

I lori sono piacevolissimi uccelli da compagnia dal carattere allegro e brillante, vuoi da tenere in appartamento, vuoi e soprattutto come pappagalli da voliera in un giardino. Si dovrà prestare attenzione, trattandosi di animali esotici, alle temperature troppo rigide ed all’eccesso di umidità, due fattori di rischio per la salute del lori rosso. Svezzato allo stecco o acquistato molto giovane questo bel pappagallino si affezionerà a noi e si potrà facilmente addomesticare albergandolo in gabbie di almeno 100x80x80 cm.

E’ specie inserita in appendice II del Trattato di Washington.

Commercialmente possiamo reperire quattro varietà almeno di lori rosso: Eos bornea bornea; Eos bornea cyanonothus; Eos bornea rotschildi; Eos bornea berusteini. Le scarse ed impecettibili differenze fra le varietà hanno tuttavia solo significato a livello scientifico tassonomico, nulla cambia per quanto concerne allevamento e caratteri fisici e psicologici.

Dott. Marco Gentile
Medico Veterinario
Albo 1622 Torino