Il gran spettacolo dei colori autunnali | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Il gran spettacolo dei colori autunnali

Il gran spettacolo dei colori autunnali

Coltivare in vaso è piacevole e creativo in tutte le stagioni, ma in autunno i materiali sono tanti e tali da offrire veramente il massimo, ancora di più che in primavera.
Le composizioni in cassette, ciotole, cestini e altri contenitori sono importanti non solo in balcone e terrazzo, ma anche in giardino, in quanto possono essere facilmente spostate per colmare i vuoti lasciati dalla vegetazione estiva e per catalizzare l’attenzione vicino a nuovi punti di interesse.

Man mano che le temperature si fanno più rigide, le piante in vaso possono essere spostate per seguire il sole, rimanendo belle e vitali fino all’inverno.
Un altro aspetto interessante è che le piante di stagione sono anche longeve: in posizioni adatte rimangono decorative per molte settimane, alcune superano l’inverno, e sono poco costose. Il che consente di poterne comprare una certa quantità, giocando sull’effetto massa e sulla diversità.

Le composizioni autunnali comprendono una vasta scelta di specie da fiore e da fogliame le cui esigenze di base sono comuni: posizioni parzialmente protette dal sole fino a metà ottobre, poi ben soleggiate; terra leggera e drenata e cassette abbastanza profonde per evitare il rischio di rapida disidratazione.

Comporre in vaso

  • Utilizzate bei vasi o larghe ciotole, potete anche piantare fitto: le specie autunnali hanno sviluppo lento e non richiedono spazio crescente.
  • Stendete sul fondo uno strato di biglie d’argilla per favorire il drenaggio e utilizzate terriccio nuovo di alta qualità; i substrati di primo prezzo sono troppo leggeri e poco nutritivi.
  • Componete fiori e fogliame e aggiungete anche piantine ricadenti, come le piccole edere, ed elementi decorativi come mele, zucchette, pigne.

Guarda anche…